La luce di una stanza è un meccanismo creativo che aiuta le persone ad affrontare lo stress e l’ansia. L’esempio che utilizziamo è una lampadina standard, in questo caso la luce della pace. È stato dimostrato che le luci della stanza possono aumentare l’empatia, ridurre lo stress e promuovere la salute mentale.

Ho creato questo progetto come tributo al mio defunto nonno che è stato per me una grande ispirazione fin da quando ero giovane. Ho sempre voluto condividere questa luce con il mondo e farla vedere il più possibile. Il progetto è diventato un processo di apprendimento continuo. Con il passare del tempo, siamo all’inizio di una nuova era della comunicazione in cui le persone avranno accesso a Internet e le immagini statiche saranno solo un ricordo del passato. Sarà un momento emozionante!

“The Light of Peace” è iniziato nel 2012 quando ho deciso che volevo creare qualcosa di bello e regalarlo gratuitamente se possibile. Dopo un po’, ho iniziato a scrivere codice in Python sul mio laptop quando letteralmente nessun altro lo avrebbe toccato o addirittura preso in considerazione l’utilizzo di C++ sui propri laptop. Il progetto continua oggi perché.

Il progetto “La luce della pace” mira a rendere il mondo più pacifico fornendo l’accesso alla tecnologia più potente nella sua essenza. È un progetto di beneficenza volto a salvare la vita delle persone fornendo energia per le lampadine e anche restituendo alle persone.

Questo progetto è ospitato da Mutterlikai Software, uno sviluppatore leader di soluzioni basate sull’intelligenza artificiale nel settore dei viaggi. Hanno sviluppato il font “Light of Peace”, un font gratuito e aperto rivolto alle persone con disturbi dello spettro autistico (ASD), che non sono in grado di dare un senso al colore. È stato progettato per adattarsi alla preferenza visiva di ASD per i colori chiari.

L’idea era quella di creare una “luce di pace” che emettesse luce, senza utilizzare l’elettricità. La luce è composta da una lampada composta da cristalli e può essere collegata a qualsiasi altra fonte di luce.

Il progetto “Light of Peace” è un’iniziativa per progettare una luce per ambienti che mira ad aiutare le persone a vivere in modo più armonioso il proprio ambiente.

In questa presentazione, presentiamo soluzioni software e soluzioni per la progettazione dell’interfaccia umana del progetto “Light of Peace” del MIT Media Lab.

Light of Peace è una luce speciale della stanza che brilla più intensamente di notte. È stato costruito per aiutare le persone nei paesi in via di sviluppo illuminando le loro case, dando loro il comfort della luce e del calore durante la notte.

Il progetto Light of Peace fa parte del progetto Agora ed è stato creato dalla professoressa Riza Aziz Azlan del MIT e dal dottor Pratul Datta della Stanford University Nel 2012-2013, la professoressa Azlan ha progettato una luce per stanze con lo scopo di fornire un’illuminazione calda per le persone che vivono nell’oscurità. Ha utilizzato un algoritmo basato sull’intelligenza artificiale per analizzare quali aree all’interno della casa sono state direttamente esposte alla luce solare diretta durante i mesi invernali e ha applicato tale conoscenza alla progettazione illuminotecnica. I risultati sono mostrati sotto.

Questo progetto mira a riprogettare le luci della stanza in modo che possano fornire luce alle persone che ne hanno bisogno.

Un gruppo di designer ha lavorato instancabilmente per produrre una “Luce della pace” che può essere utilizzata da persone di tutto il mondo per illuminare le loro stanze durante i giorni bui dell’inverno.

Ogni settimana, oltre a una semplice foto e una breve descrizione, gli utenti possono anche inviare ogni notte messaggi a un canale Twitter dedicato.